un Click per ascoltare!

La guida ragionata puoi scaricare qui, in formato PDF
Virus della Leucemia Felina

So di non sapere [Socrate]
Immaginate un labirinto che avete percorso cento volte, ne avete imparato a memoria i percorsi e ne potreste uscire a occhi bendati: e se la centunesima volta restaste intrappolati?

Presentazione

Il Virus della Leucemia Felina FeLV è diffuso in tutto il mondo ed è una delle principali cause di malattia di origine infettiva nei gatti. L’evoluzione a seguito del contagio è variabile e dipende da molteplici fattori, in parte non ancora del tutto chiariti. Fondamentalmente, è il risultato di un bilancio fra carica virale di esposizione ed efficienza del sistema immunitario del gatto colpito, due aspetti che molto dipendono dalle condizioni di vita dell’animale.

Le conseguenze dell’infezione possono avere un forte impatto sulla qualità e la durata della vita, e tutti gli sforzi dovrebbero essere impiegati nel prevenire la diffusione del contagio. Per questo è di vitale importanza da un lato vaccinare contro il FeLV i gatti sani esposti a rischio e dall’altro individuare tempestivamente i gatti infetti.

La diagnosi di infezione da FeLV è resa complessa dal fatto che, nel momento in cui viene testato, il gatto può trovarsi in una fase variabile a seguito dell’esposizione al virus. Per questa ragione, nessun singolo test effettuato in un solo determinato momento può garantire certezze diagnostiche assolute. Le decisioni sul destino di un gatto non possono e non devono basarsi sulla fiducia incondizionata in un determinato test, come spesso invece si legge negli appelli per le adozioni e nei gruppi dedicati ai gatti sui social media (“testato FeLV-negativo’’ oppure “la PCR da certezza assoluta che …”).

L'evoluzione della malattia non è necessariamente infausta, e il corretto inquadramento diagnostico di un gatto con infezione da FeLV consente di predire la sua possibilità di una vita di buona qualità e durata, con le appropriate attenzioni, e pertanto di incoraggiarne l’adozione, ma anche di supportare chi si trova a prendersi cura- per scelta, per caso o per errore- di un gatto FeLV positivo.

Comprendere questa complessità e prendere atto dell’esistenza di “zone grigie” in materia di FeLV è di fondamentale importanza per scelte prudenti e consapevoli da parte di volontari e adottanti, e questa guida a loro destinata si propone di fornire informazioni essenziali e aggiornate per una buona gestione delle adozioni, che però non deve e non può prescindere dalle indicazioni e dal supporto dei Veterinari.

La guida ragionata puoi scaricare qui, in formato PDF
Virus della Leucemia Felina

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.

Il 21º gatto

My Work Talks

Via Degli Ulivi
Città Sant'Angelo

Contatti

Telefono: +39 331 4599342
Email:

un Click per ascoltare!
Questo sito NON utilizza cookie di profilazione. Cookie Policy